monastero di san magno

un luogo di incontro, di fede e di riscosperta

Il monastero di San Magno è un importante patrimonio storico e culturale del basso Lazio. Secondo la storia di San Gregorio Magno, il monastero fu costruito per volere di San Onorato nel 522 per onorare il martirio di San Magno, ucciso insieme a San Paterno e 2597 cristiani. Il monastero, fino al 1072, era autonomo e gestito da monaci ordinari.

 

Inserito nel Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, è caratterizzato da un'interessante attrazione turistica, un luogo di notevole fascino per la sua bellezza paesaggistica e per i suoi valori storico-artistici.

Negli ultimi anni il complesso monastico, acquisito e restaurato dalla Regione Lazio ed infine affidato all’arcidiocesi di Gaeta, è stato restituito alla sua vocazione originaria: porto di terra dove ogni viandante può dare una risposta alle domande di vita e di fede di tutti gli uomini e le donne di buona volontà.

La visita del Monastero parte dalla costruzione romana, sacrario del martirio di San Magno, sorto al piano della sorgente che scorga ai suoi piedi,  arrivando alla chiesa rinascimentale e quella medievale.

Un affascinante percorso ricco di testimonianze che dalle radici di una fede medievale arriva alla proposta armoniosa di quella moderna.

info turistiche

Indirizzo

Via Valle Vigna,

04022 - Fondi (LT)

www.monasterosanmagno.it

Le Scalette Affittacamere

Via Scalette n°5 - (Navigatore - 1, Via Appia Nuova)

Terracina, LT  04019

lescaletteterracina@yahoo.com

Cel. (+39) 331 74 78 245

Tel.  (+39) 0773 36 98 17

Accettiamo

Show More

Contatta direttamente le Scalette

Inviaci un messaggio con whatsapp.